giovedì1 Dicembre 2022
NEWS > 25 Settembre
DUEMILA22

Ucraina: ministro Esteri Ungheria, sanzioni contro Russia fallimento completo

Le sanzioni alla Russia stanno causando danni all’Europa e sono un “fallimento completo”. Ad affermarlo è il ministro degli Esteri...

IN QUESTO ARTICOLO

Le sanzioni alla Russia stanno causando danni all’Europa e sono un “fallimento completo”. Ad affermarlo è il ministro degli Esteri e del commercio ungherese Peter Szijjarto. A seguito delle sanzioni dell’Ue imposte alla Russia, sottolinea parlando alla radio Mr1, “l’inflazione europea è alle stelle, i costi delle bollette, i prezzi del gas e dei prodotti alimentari sono aumentati e l’economia del continente è entrata in recessione”.

Queste sanzioni, aggiunge, “sono un completo fallimento, poiché ora è chiaro che le sanzioni hanno danneggiato l’Europa molto più della stessa Russia e stanno causando enormi danni all’economia dell’Ue”. Szijjarto ha etichettato un potenziale ottavo pacchetto di sanzioni come una “direzione sbagliata”, ma ha osservato che non ci sono ancora decisioni definitive in merito e finora non è stata preparata nemmeno una proposta formale.

“Non daremo il nostro consenso a nessuna decisione che danneggerebbe l’interesse nazionale ungherese. La sicurezza dei nostri approvvigionamenti energetici rimane una linea rossa, per noi eventuali sanzioni che metterebbero in pericolo il nostro approvvigionamento energetico sono inaccettabili”. Szijjarto ha anche espresso la sua opinione sugli Stati Uniti che traggono vantaggio dalla politica delle sanzioni dell’Ue. “È fuori discussione che l’economia americana sta vincendo con queste sanzioni, mentre l’economia dell’Ue è diretta verso la recessione”, aggiunge. “Considero il dialogo e la negoziazione un valore, sembra che non tutti siano d’accordo su questo”, rileva ancora Szijjarto: “Se chiudiamo i canali di comunicazione, i canali diplomatici, ci arrenderemo definitivamente e perderemo la speranza che questo conflitto finisca mai”, conclude.

CONDIVIDI

Leggi Anche