giovedì2 Febbraio 2023
NEWS > 24 Ottobre
DUEMILA22

Litio: la Francia diventerà leader dell’estrazione

Il gruppo Imerys, leader mondiale nei  minerali per l’industria, ha annunciato il lancio di un importante progetto di estrazione di...

IN QUESTO ARTICOLO

Il gruppo Imerys, leader mondiale nei  minerali per l’industria, ha annunciato il lancio di un importante progetto di estrazione di litio a Echassières (nel dipartimento dell’Allier). In questa miniera a cielo aperto,  situata ai margini della foresta di Colettes, studi e carotaggi prevedono la presenza in profondità di elevate concentrazioni di idrossido di litio. Si tratterebbe, secondo le stime degli esperti, di un milione di tonnellate con un contenuto compreso tra lo 0,9% e l’1% di ossido. Questo consentirà l’estrazione di 34.000 tonnellate per venticinque anni. Imerys diventerà così un fornitore leader sul mercato europeo, con una capacità di equipaggiare 700.000 veicoli con batterie agli ioni di litio all’anno. Oltre agli studi già effettuati, che hanno avuto un costo di 30 milioni di euro, il progetto richiederà un investimento minimo di un miliardo, sulla base di un costo di produzione del litio stimato tra i 7 ei 9 euro al chilo. Imerys ritiene l’iniziativa  “molto competitiva, in particolare sul mercato europeo, e in grado di garantire un ritorno sull’investimento secondo le linee guida del gruppo” .  Secondo le previsioni del gruppo, la produzione inizierà all’inizio del 2028, dopo le fasi di valutazione e le sperimentazioni industriali, con la prospettiva che i lavori, inizialmente, ci concentrino su una profondità massima di 350 metri. La domanda di litio sta crescendo in modo esponenziale, diventando, come asserito nel 2020 dalla  Commissione Europea, un elemento di criticità. 

CONDIVIDI

Leggi Anche