mercoledì1 Febbraio 2023
NEWS > 26 Ottobre
DUEMILA22

Cala il livello del Mississipi: trovato un reperto della Guerra civile sotto un ponte a Memphis

Gli effetti del cambiamento climatico sono ormai, purtroppo, sempre più evidenti. Ma questo non vuol dire che da ogni cosa...

IN QUESTO ARTICOLO

Gli effetti del cambiamento climatico sono ormai, purtroppo, sempre più evidenti. Ma questo non vuol dire che da ogni cosa negativa, non possa derivare qualcosa di positivo. È quello che è successo a Riley Bryant, ventunenne collezionista di reperti, che lo scorso weekend è passato sotto un ponte di Memphis per scandagliare il terreno alla ricerca di oggetti interessanti che erano prima nascosti dall’acqua del fiume Mississipi, ormai calato a livelli record. E la ricerca del giovane studente ha avuto un lieto fine: Bryant ha infatti trovato dei proiettili risalenti all’era della Guerra di Secessione e persino una placca di una scatola contenente i proiettili dell’esercito dell’Unione. Si tratta di un luogo dove, oltre un secolo fa, era situato Fort Pickering, una base utilizzata inizialmente dai Confederati e poi dall’Unione per gli scambi, prima di essere smantellata nel 1866, Bryant, che è specializzato nella ricerca di reperti storici (ne ha collezionati oltre 75.000 in giro per gli Stati Uniti), ha spiegato alla BBC: “Mi è preso un colpo quando ho visto la placca lì in così buone condizioni. Probabilmente è perché, nell’area del forte dove c’era il transito di oggetti, era comune la pratica di lavare alcuni materiali e per poi abbandonarli”. Una scoperta rilevante, come confermato dallo storico della Guerra di Secessione, Bill Shaner: “Si tratta di reperti in condizioni eccezionali, è difficilissimo trovare una placca senza nessun danno. Non riesco a credere si sia incastrata fra le pietre in questo modo. Solitamente vengono trovati sotto terra e non fra le rocce”.  Bryant, che al momento non ha alcuna intenzione di vendere pezzi della sua folta collezione, ha spiegato che sarebbe stato impossibile trovare questo reperto con l’acqua del fiume Mississipi ancora alta.
Un modo quantomeno positivo di guardare l’amara realtà delle conseguenze del cambiamento climatico.

CONDIVIDI

Leggi Anche