martedì31 Gennaio 2023
NEWS > 8 Dicembre
DUEMILA22

L’ultima di Musk: trasforma gli uffici di Twitter in dormitori

Tutto si può pensare di Elon Musk, meno che sia un personaggio prevedibile, nel bene, ma anche nel male. Come...

IN QUESTO ARTICOLO

Tutto si può pensare di Elon Musk, meno che sia un personaggio prevedibile, nel bene, ma anche nel male. Come conferma la notizia che Twitter – di recente acquisita dal patron di Tesla – è sotto inchiesta, da parte dei funzionari della città di San Francisco, dove ha la sua sede centrale, dopo una denuncia secondo cui la società di messaggistica avrebbe convertito delle stanze del suo quartier generale in dormitori. Secondo quanto hanno riferito i dipendenti della società, da lunedì, la sede  ha “camere da letto modeste con materassi sfatti, tende squallide e giganteschi monitor in sala conferenze” con da quattro a otto letti per piano. Questi cambiamenti sembrano fare parte del piano di Musk per “Twitter hardcore” in cui – dopo avere licenziato quasi metà della forza lavoro – ha chiesto ai dipendenti di dedicare “lunghe ore ad alta intensità”.  Ma, secondo quanto riferisce il quotidiano San Francisco Chronicle, la società non ha richiesto alcun permesso per utilizzare porzioni dell’edificio a fini residenziali.                                              Il dipartimento dell’ispezione degli edifici di San Francisco ha confermato a diversi media che sta indagando sulla questione dopo aver ricevuto una denuncia e che intende ispezionare la sede della società.   Un portavoce del dipartimento, Patrick Hannan, da parte sua, ha detto al Washington Post che “dobbiamo assicurarci che l’edificio venga utilizzato come previsto. Esistono diversi requisiti del regolamento edilizio per gli edifici residenziali, compresi quelli utilizzati per soggiorni di breve durata. Questi codici assicurano che le persone utilizzino gli spazi in modo sicuro. L’assessorato ha contattato le rappresentanze edilizie per effettuare un sopralluogo e, se la sede dovesse risultare non essere più all’altezza del regolamento edilizio, emetterà un avviso di violazione. La città tratta tutti i reclami di proprietà e i proprietari allo stesso modo”.  “Nessuno è al di sopra della legge”, ha detto Hannan.               Appresa la notizia dell’indagine, Musk ha espresso un giudizio critico su quanto sta accadendo: ”Quindi la città di San Francisco attacca le aziende che forniscono letti ai dipendenti stanchi, invece di assicurarsi che i bambini siano al sicuro dal fentanil. Dove sono le tue priorità, London Breed !?”, ha scritto riferendosi al sindaco della città californiana, collegandosi ad un articolo che ha riferito la denuncia di un uomo che ha detto che il figlio, di pochi anni,  ha assunto una dose di fentanil, trovata in un parco  giochi cittadino.  Un episodio che, comunque, non ha trovato conferma dalle autorità. In merito alle accuse mosse a Musk, la direttrice della gestione dei prodotti di Twitter, Esther Crawford, ha condiviso una foto il mese scorso mentre dormiva in ufficio con una maschera per gli occhi e un sacco a pelo. “Quando il tuo team lavora 24 ore su 24 per rispettare le scadenze,”, anche dormendo sul posto di lavoro ha scritto Crawford su Twitter.

CONDIVIDI

Leggi Anche