18 May 2022

Roberto Benigni riceve il Leone d’Oro alla Carriera alla Mostra del Cinema di Venezia

Il regista toscano, Roberto Benigni ha ricevuto uno dei premi più prestigiosi per chi lavora nel mondo del Cinema:il Leone d’Oro alla carriera alla Mostra del Cinema di Venezia. Un prezioso e prestigioso riconoscimento per il regista italiano che ha ricevuto un premio che solo i più grande registi del grande schermo sono riusciti ad ottenere. Durante la cerimonia di consegna del premio Alberto Barbera, il direttore artistico del festival,  ha elogiato Benigni affermando che pochi artisti hanno dimostrato un talento di questa portata, riconoscendo anche le sue enormi capacità recitative. Molto commosso al momento della consegna del premio, il regista fiorentino ha voluto dedicare questo insigne premio a “tutti i registi che hanno creduto in lui”. Benigni ha anche voluto ricordare tutti coloro che nel corso della sua carriera hanno sempre creduto in lui fin dall’inizio e a coloro che lo hanno “introdotto nel mondo dello spettacolo”.

Benigni, nel suo discorso di ringraziamento, ha voluto ricordare le sue umili origini: “tante persone mi hanno aiutato in questo viaggio che mi ha portato a questo meraviglioso dono”. Oltre ad essere stato protagonista di alcune pellicole di grande successo come “Non ci resta che piangere” e Johnny Stecchino Benigni ha ricevuto anche l’Oscar nel 1999 per aver diretto e interpretato il film “La vita è bella”.

Dopo un lungo periodo di pausa, l’attore toscano è tornato sul grande schermo con un adattamento della celebre favola di Collodi, “Pinocchio”, per la regia di Matteo Garrone. Un film che ha riscosso un grande successo nel 2019 e che ha raggiunto anche i grandi schermi degli usa ottenendo anche una nomination per gli Oscar 2021 per la categoria costumi, trucco e acconciatura.

L’altro Leone d’Oro alla Carriera della Mostra del Cinema di Venezia è andato all’attrice americana, Jamie Lee Curtis. L’apertura del concorso è stata affidata al film di Pedro Almodovar “Madres Paralelas”, con Penelope Cruz e Mileta Smit. In concorso 21 film e 18 cortometraggi, oltre a 17 film fuori concorso.

Nel corso della Mostra del Cinema di Venezia è stata premiata anche la giovane regista Alice Rohrwacher, insignita del Premio Robert Bresson 2021, conferito dalla Fondazione Ente dello Spettacolo e la Rivista del Cinematografo. E’ stata la più giovane regista dal 2000 a questa parte, con i suoi 40 anni, a ricevere questo prestigioso riconoscimento. La Mostra del Cinema di Venezia si svolge dall’1 all’11 settembre.