22 Maggio 2022

Sace e Simest ancora finanziamenti agevolati per l’Internazionalizzazione.

Sace – Simest – Riapertura dei termini per diverse linee di finanziamento agevolato e contributi per l’internazionalizzazione.

Finanziamenti e contributi a fondo perduto per lo sviluppo di diverse iniziative a sostegno dell’internazionalizzazione, a partire dal 28 ottobre e fino al 3 dicembre 2021.

Presentazione della misura
A partire dal 28 ottobre 2021 e fino al 3 dicembre 2021 (salvo esaurimento fondi, che potrebbe comportare una chiusura anticipata del bando) è possibile presentare alla Simest domanda di finanziamento agevolato, con l’eventuale partecipazione di contributi a fondo perduto, per le seguenti iniziative, più avanti dettagliate:

> Patrimonializzazione
> Partecipazione a Fiere Internazionali, Mostre e Missioni di Sistema
> Inserimento Mercati Esteri
> Temporary Export Manager
> E-Commerce
> Studi di Fattibilità
> Programmi di Assistenza Tecnica

Di seguito dei chiarimenti sulle principali caratteristiche di questi strumenti, per il cui accesso e l’eventuale ottenimento delle risorse richieste come finanziamento e come contributo bisognerà utilizzare la piattaforma digitale dedicata sul sito di Simest.

MISURE PER LA PATRIMONIALIZZAZIONE
() obiettivo: patrimonializzazione delle imprese esportatrici;
() a chi sono dedicate: alle MidCap e alle PMI italiane, costituite in forma di società di capitali, che nell’ultimo biennio abbiano realizzato all’estero almeno il 20% del proprio fatturato o almeno il 35% nell’ultimo anno
()come funzionano: erogazione di un finanziamento finalizzato al miglioramento o mantenimento del livello di solidità patrimoniale (rapporto patrimonio netto / attività immobilizzate nette) al momento della richiesta di finanziamento (“livello d’ingresso”) rispetto a un “livello soglia” predeterminato
()importo massimo finanziabile: 800.000 euro, fino al 40% del patrimonio netto della società finanziabile
()durata del finanziamento: 6 anni, di cui 2 di pre-ammortamento, ad un tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE

MISURE PER LA PARTECIPAZIONE A FIERE E MOSTRE
=>obiettivo: sostegno ad aziende per la partecipazione a fiere, mostre, missioni di sistema e eventi promozionali, anche virtuali, per promuoverne il business su nuovi mercati internazionali
=>a chi sono dedicate: a tutte le PMI, in forma singola o aggregata, a MidCap e Grandi Aziende> come funzionano: erogazione di un finanziamento a tasso agevolato per il sostegno delle spese per area espositiva, spese logistiche, spese promozionali e spese per consulenze connesse alla partecipazione a fiere/mostre in Paesi esteri, incluse le missioni di sistema promosse da MISE e MAECI e organizzate da ICE – Agenzia, Confindustria e altre istituzioni e associazioni di categoria. Sono finanziabili anche le spese sostenute per la partecipazione a fiere internazionali in Itali
=>importo massimo finanziabile: 150.000 euro, fino al 100% delle spese preventivate e fino a un massimo del 15% dei ricavi dell’ultimo esercizio
=>durata del finanziamento: 4 anni di cui 12 mesi di preammortamento
=>ulteriori benefici: possibilità di ottenere fino al 31.12.2021 una quota del finanziamento a fondo perduto fino al 25% (nel limite di 800mila euro di agevolazioni pubbliche complessive concesse da SIMEST, entro i limiti previsti dal regime di Temporary Framework), con rimborso della quota restante ad un tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE

MISURE PER PROGRAMMI DI INSERIMENTO SUI MERCATO ESTERI
=>obiettivo: agevolazioni per attività di ingresso delle aziende richiedenti presso nuovi mercati esteri finanziandone la realizzazione di strutture commerciali
=>a chi sono dedicate: a tutte le imprese, in forma singola o aggregata che devono costituire una “Rete Soggetto” e che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi
=>come funzionano: a) finanziamento a tasso agevolato delle spese per la realizzazione di uffici, show room, negozio, corner, centri di assistenza post vendita in un Paese estero e relative attività promozionali; b) finanziamento a tasso agevolato di un magazzino e un centro di assistenza post vendita anche in Italia se accessori al programma di internazionalizzazione
=>importo massimo finanziabile: l’importo massimo finanziabile può raggiungere il 100% del totale preventivato e non può superare il 25% del fatturato medio dell’ultimo biennio, da un minimo di 50.000 fino a 4 milioni di euro
=>durata del finanziamento: 6 anni di cui 12 mesi di pre-ammortamento
=>ulteriori benefici: possibilità di ottenere fino al 31.12.2021 una quota del finanziamento a fondo perduto fino al 25% (nel limite di 800mila euro di agevolazioni pubbliche complessive concesse da SIMEST, entro i limiti previsti dal regime di Temporary Framework), con rimborso della quota restante ad un tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE

MISURE PER L’INSERIMENTO DI TEMPORARY EXPORT MANAGER
=>obiettivo: agevolazioni per l’inserimento temporaneo in azienda di figure professionali specializzate (Temporary Export Manager) finalizzato alla realizzazione di progetti di internazionalizzazione
a chi sono dedicate: a tutte le imprese, in forma singola o aggregata che devono costituire una “Rete Soggetto” e che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi
=>come funzionano: finanziamento a tasso agevolato delle spese per l’inserimento temporaneo in azienda di figure professionali con qualsiasi specializzazione per facilitare e sostenere i processi di internazionalizzazione attraverso la sottoscrizione di un contratto di prestazioni consulenziali erogate attraverso Società di Servizi in possesso dei requisiti indicati in Circolare Operativa
=>importo massimo finanziabile: l’importo massimo finanziabile può raggiungere il 100% del totale preventivato e non può superare il 25% del fatturato medio dell’ultimo biennio, da un minimo di 50.000 fino a 4 milioni di euro
durata del finanziamento: 4 anni di cui 2 di preammortamento
=>ulteriori benefici: possibilità di ottenere fino al 31.12.2021 una quota del finanziamento a fondo perduto fino al 25% (nel limite di 800mila euro di agevolazioni pubbliche complessive concesse da SIMEST, entro i limiti previsti dal regime di Temporary Framework), con rimborso della quota restante ad un tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE

MISURE PER IL POTENZIAMENTO DELL’E-COMMERCE
=>obiettivo: agevolazioni per lo sviluppo di soluzioni di E-Commerce in Paesi esteri attraverso l’utilizzo di un Market Place o la realizzazione di una piattaforma informatica sviluppata in proprio per la diffusione di beni e/o servizi prodotti in Italia o distribuiti con marchio italiano
=>a chi sono dedicate: a tutte le imprese, in forma singola o aggregata che devono costituire una “Rete Soggetto” e che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi
=>come funzionano: finanziamento a tasso agevolato delle spese relative a soluzioni da realizzare secondo due modalità alternative: a)realizzare direttamente la tua piattaforma informatica finalizzata al commercio elettronico; b) utilizzare un market place finalizzato al commercio elettronico fornito da soggetti terzi
importo massimo finanziabile: l’importo minimo finanziabile è di 25.000 euro, fino ad un massimo di 450.000 euro per la realizzazione di una piattaforma propria o fino ad un massimo 300.000 euro per l’utilizzo di un market place fornito da soggetti terzi
=>durata del finanziamento: 4 anni di cui 1 di preammortamento
=>ulteriori benefici: possibilità di ottenere fino al 31.12.2021 una quota del finanziamento a fondo perduto fino al 25% (nel limite di 800mila euro di agevolazioni pubbliche complessive concesse da SIMEST, entro i limiti previsti dal regime di Temporary Framework), con rimborso della quota restante ad un tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE

MISURE PER LA REALIZZAZIONE DI STUDI DI FATTIBILITA’
=>obiettivo: agevolazioni per la realizzazione di studi di fattibilità finalizzati a valutare l’opportunità di effettuare un investimento commerciale o produttivo in Paesi esteri
=>a chi sono dedicate: a tutte le imprese, in forma singola o aggregata che devono costituire una “Rete Soggetto” e che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi
=>come funzionano: finanziamento a tasso agevolato delle spese di personale, viaggi e soggiorni per la redazione di studi di fattibilità collegati a investimenti produttivi o commerciali in Paesi esteri; per il personale interno sono ammesse spese per viaggi, soggiorni, indennità di trasferta e retribuzioni, queste ultime fino a un massimo del 15% delle spese di personale interno e del personale esterno preventivate; per il personale esterno sono ammesse spese per compensi, viaggi e soggiorni
=>importo massimo finanziabile: importo massimo di 200.000 euro per studi collegati a investimenti commerciali e di 350.000 per studi collegati a investimenti produttivi
=>durata del finanziamento: 4 anni di cui 1 di preammortamento
=>ulteriori benefici: possibilità di ottenere fino al 31.12.2021 una quota del finanziamento a fondo perduto fino al 25% (nel limite di 800mila euro di agevolazioni pubbliche complessive concesse da SIMEST, entro i limiti previsti dal regime di Temporary Framework), con rimborso della quota restante ad un tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE

MISURE PER LO SVILUPPO DI PROGRAMMI DI ASSISTENZA TECNICA
=>obiettivo: agevolazioni per la realizzazione di programmi di: a) formazione del personale in loco nelle iniziative di investimento in Paesi esteri (che deve essere effettuata dopo la realizzazione dell’investimento, che non deve essere antecedente di 12 mesi alla data di presentazione della domanda; b) assistenza post vendita collegata a un contratto di fornitura
=>a chi sono dedicate: a tutte le imprese, in forma singola o aggregata che devono costituire una “Rete Soggetto” e che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi
come funzionano: a) finanziamento a tasso agevolato delle spese per personale, viaggi, soggiorni e consulenze, sostenute per l’avviamento di un programma di formazione del personale operativo all’estero; b) in alternativa finanziamento per l’assistenza post vendita collegata ad un contratto di fornitura per un importo pari al 5% del valore della fornitura di beni strumentali e/o accessori esportati
=>importo massimo finanziabile: 1) 300.000 euro per attività di assistenza tecnica destinata alla formazione del personale in loco; 2) 100.000 euro per attività di assistenza tecnica post vendita collegata a un contratto di fornitura
=>durata del finanziamento: 4 anni di cui 1 di preammortamento
=>ulteriori benefici: possibilità di ottenere fino al 31.12.2021 una quota del finanziamento a fondo perduto fino al 25% (nel limite di 800mila euro di agevolazioni pubbliche complessive concesse da SIMEST, entro i limiti previsti dal regime di Temporary Framework), con rimborso della quota restante ad un tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE